Pressione delle gomme

Pressione delle gomme: conosci quella giusta?

Pressione delle gomme: conosci quella giusta?

Sapere qual è la giusta pressione delle gomme è importante sia per ragioni di sicurezza sia per contenere i consumi del carburante.

Spesso viene sottovalutata: un’indagine condotta dalla Dekra ha rilevato che il 40% degli automobilisti, controllano la pressione delle gomme meno di una volta all’anno.

Questo è causato sia per una questione di pigrizia e trascuratezza, sia per un malinteso senso del risparmio, infatti, a fronte di un risparmio di pochissimi euro, si va incontro ad un aumento sicuro dei costi per quel che riguarda le gomme stesse e per i consumi del carburante.

A tutto questo aggiungiamo una cosa importante, ovvero quella della perdita di sicurezza che si verifica viaggiando con la pressione delle gomme sbagliata.

Pressione delle gomme: usura anomala e maggiore

Per quanto riguarda i costi delle gomme, se viene trascurata la giusta pressione essi aumentano in quanto il battistrada viene consumato molto più velocemente.

La cosa è facilmente spiegabile: se la gomma manca di pressione essa si sgonfia, perciò la superficie che tocca per terra è di conseguenza maggiore. A questo punto è meglio non mettersi in viaggio..

Pressione delle gomme: meno tenuta di strada

Con le gomme sotto la giusta pressione, la vettura è più difficile da controllare. In caso contrario, ovvero la gomma è gonfiata troppo, è la ridotta superficie di contatto a rendere instabile la marcia.

In tutti e due i casi la conseguenza è una perdita di sicurezza.

Per quel che riguarda invece l’aspetto dei maggiori costi, è possibile calcolarlo con la pressione sbagliata, ad esempio il degrado del battistrada aumenta fino al 20% mentre i consumi di carburante aumentano per il maggiore lavoro che il motore deve fare per contrastare le maggiori difficoltà di rotolamento delle ruote.

Si calcola che con la pressione più bassa di un bar, il consumo cresce del 5-6%.

Pressione delle gomme: i sensori

Da un po’ di tempo di parla dell’obbligo di equipaggiare le auto con il sistema di rilevamento della pressione, per fornire al conducente un’informazione continua.

Vi sono  due tipi di questi dispositivi: uno basato su una vera e propria misurazione della pressione all’interno della gomma, con invio del dato rilevato all’apposita cerctralina elettronica della vettura, attraverso impulsi radio.

L’altro sistema si basa invece sulla misurazione di numeri di giri che compie ogni ruota (tramite sensori Abs).

Considerando che una gomma meno gonfia ha una circonferenza minore e quindi deve girare di più rispetto ad una gomma gonfiata in modo corretto, il dispositivo calcola quanto è la differenza, traducendola in pressione.

Coloro che dispongono sulla propria auto di uno di questi dispositivi deve seguirlo con scrupolo e farlo tarare periodicamente dal gommista.

Non trascurare la rpessione delle tue gomme, ti aspettiamo presso l’officina Diesel Service di Rovigo, il nostro team sarà a tua completa disposizione!

Contattaci per fissare un appuntamento:




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *